Ziti al forno

ziti al forno ricettaGli ziti al forno sono un classico della cucina dell’Italia meridionale. La diffusione del piatto nel sud Italia è dovuta al formato di pasta tipicamente campano. Gli ziti al forno con le polpettine si preparano soprattutto in Puglia. Invece, sono tipicamente napoletani, gli ziti con il sugo di ragù e la provola.
Buttando un occhio verso  la tabella degli ingredienti si puòpensare che sia una ricetta laboriosa e difficile. In realtà richiede solo un pò di tempo e attenzione. Gli ziti al forno sono un piatto piuttsto sostanzioso, si consiglia di proseguire il pasto con verdura, in tutte le salse, e molta, per saziarsi.
Se si vuole provare una versione un pò più leggera del piatto, si può pensare di fare le polpettine senza uovo, soffritte in una padella e quindi  non fritte e non passate nella farina.

Ziti al forno RicettaPrimo piatto

STAGIONALITA’: autunno
PREPARAZIONE: 30 minuti
COTTURA: 1 ora e 15 minuti
DIFFICOLTA’: Media
VINI ABBINATI: Pollino rosso (Calabria); Grignolino d’Asti (rosso, Piemonte)
REGIONE: Puglia, Italia meridionale

Ingredienti per 4 persone

350 g di ziti
20 g di burro
250 g di polpa di manzo tritata
3 cucchiai di olio extravergine d’oliva
4 cucchiai di parmigiano grattugiato
1 dl di vino bianco
1 uovo
300 g di passata di pomodoro
1 cucchiaio di basilico tritato
la mollica di una fetta di pane ammorbidita nel latte
1 cucchiaio di prezzemolo tritato
1 mozzarella
2 cucchiai di farina 00
2 dl di brodo di carne
la punta di un peperoncino
olio per friggere
sale e pepe

PREPARAZIONE

  1. Nonostante il gran numero di ingredienti, per preparare gli ziti al forno servono pochi passaggi e un pò di tempo.
    Prepariamo prima di tutto il sugo di carne. Prendete metà della carne macinata e rosolatela in una pirofila con dell’olio. Quando sarà ben soffritta, sfumatela con il vino bianco, unite la passata di pomodoro, il brodo, il peperoncino, il pepe e cuocete per circa un’ora. Salate alla fine.
  2. Mentre si cucina il sugo, amalgamate in una terrina la carne tritata rimasta con l’uovo, il prezzemolo, la mollica strizzata, sale e pepe.
    Formate con le mani tanti polpette di piccole dimensioni, infarinatele e friggetele. Quando saranno ben dorate, sgocciolatele bene, asciugandole dall’olio con della carta assorbente, quindi unite le polpettine al ragù.
  3. Spezzate gli ziti e lessateli in acqua salata. Scolateli al dente.
  4. Tagliate la mozzarella a fettine o a cubetti. Versate in una pirofila imburrata un poco di ragù e un terzo della pasta. Quindi adagiate sopra un terzo della mozzarella tagliata e di parmigiano. Fate altri due strati, seguendo lo stesso ordine.
  5. Passate nel forno già caldo a 180 °C per 15 minuti e servite ben caldo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AIUTA IL CUCCHIAIO VERDE A CRESCERE