Torta di fave

torta di fave ricettaE’ tassativo preparare in primavera almeno una torta di fave, o tortino come dir si voglia. Con l’arrivo del caldo preparare una torta salata per cena è pratico e permette di sbizzarirsi con gli ingredienti. La torta di fave ne è un esempio, che ovviamente può essere riadattato secondo i propri gusti e disponibilità varie. La ricetta non pretende tanti ingredienti, qualcuno si può omettere, come la panna, che può essere sostituita con più ricotta e qualche cucchiaio di latte (si guadagna sicuramente in calorie). Per dare più gusto al composto si può usare la ricotta di capra al posto di quella vaccina.
Le fave si preferiscono fresche ma anche secche possono andare bene. Mettetele in ammollo 24 ore e poi procedete seguendo i punti sotto descritti.
Dato che le fave maturano in primavera come i cipollotti, si è pensato di abbinare quest’ultimo al legume, rispetto alla cipolla. Il cipollotto è un magnifico bulbo di cui non si butta via niente, nemmeno il fusto verde.
Buona preparazione.


Torta di fave RicettaPiatto unico

STAGIONALITA’: primavera
PREPARAZIONE: 15 minuti
COTTURA: 15 minuti più 30 minuti in forno
DIFFICOLTA’: Bassa

Ingredienti per 4 persone

250 g di pasta sfoglia
un cipollotto
250 g di fave fresche
150 g di ricotta vaccina o caprina
50 g di parmigiano grattugiato
500 ml di panna da cucina o fresca
1 uovo
un mazzetto di menta fresca
brodo vegetale (un paio di mestoli)
olio extravergine d’oliva
sale e pepe

PREPARAZIONE

  1. Scoprite la semplice preparazione della torta di fave. Stendete già la base di pasta sfoglia. Foderate uno stampo di almeno 24 cm di diametro con la carta forno. Quindi rivestite la tortiera di pasta sfoglia, punzecchiatene il fondo con uno stecchino o una forchetta e trasferitela in frigo fino al momento di usarla.
  2. Occupiamoci ora dell’impasto di fave. Pulite il cipollotto. Tritate sia il bulbo che il fusto verde, chiamato scaglione.
    Fate appassire il tutto in padella con due cucchiai di olio, mescolando per qualche minuto. Unite le fave fresche, fatele insaporire con l’olio e il cipollotto per un minuto. Aggiungete quindi un mestolo di brodo vegetale e lasciate cuocere a fiamma dolce finchè le fave non saranno tenere.
  3. Terminata la cottura delle fave, togliete la padella dal fuoco, salate e pepate l’intingolo, unite la menta tritata e lasciate intiepidire.

  4. In una ciotola lavorate la ricotta, il parmigiano, un uovo e la panna. Raggiunta una consistenza cremosa, aggiungete le fave, mescolate ancora e regolate di sale e pepe se necessario.
  5. Tirate fuori la sfoglia dal frigo. Trasferite il composto pronto all’interno e mettete in forno già caldo a 200 °C per 30 minuti. Terminato il tempo di cottura la torta di fave dovrebbe presentarsi ben gonfia e dorata. Tiratela fuori dal forno e dallo stampo, adagiate su un piatto da portata e servitela tiepida.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AIUTA IL CUCCHIAIO VERDE A CRESCERE