Spiedini di cardi e carciofi

spiedini cardi carciofi ricettaSpiedini di carne? No. Spiedini di cardi e carciofi. Un antipasto d’effetto e sicuramente buono, perchè il fritto è sempre buono. Questi spiedini di cardi e carciofi bisogna ammettere non sono semplicissimi. La ricetta è un pò laboriosa. Ma il fine giustifica i mezzi. Le verdure vengono intinte in una pastella, rigorosamente gelida, e poi fritte.  Un antipasto che stupirà gli ospiti più golosi e farà invidia agli ospiti meno attesi. Se a leggere quest’introduzione vi è venuta voglia di verdure pastellate ma non avete cardi e carciofi, potete rimpiazzare questi ingredienti con cipolla, carotine, cimette di cavolfiore, zucchine, e chi più ne ha, più ne metta.

Ricetta Spiedini di cardi e carciofi Antipasto

STAGIONALITA’: autunno, inverno
PREPARAZIONE: 25 minuti
COTTURA: 10 minuti
DIFFICOLTA’: media
VINI ABBINATI: niente vino, ma birra. Stile saison, birra chiara ad alta fermentazione.
[banner]

Ingredienti per 8 spiedini

2 carciofi
2 cardi
500 ml di latte
succo di un limone
olio di arachidi

Per la pastella

100 g di farina
100 g di maizena
120 ml di acqua gassata
sale

PREPARAZIONE

  1. Per pastellare il cardo occorre selezionare le coste più tenere, poichè cuociono più in fretta e si è sicuri di addentare, senza sorprese, una verdura croccante fuori e tenera dentro. Quindi mondate il cardo, scegliendo le coste più interne. Togliete i filamenti. Tagliate le coste in tocchetti di 3 cm ciascuno. Per evitare che si ossidi, immergete i pezzetti in acqua acidulata con metà succo di limone.
  2. In una pentola, portare a bollore il latte unito a mezzo bicchiere d’acqua. Salate e lessate i cardi per 15 minuti. Trascorso il tempo scolateli e fateli asciugare su di un canovaccio pulito, ma non per questo profumato.[banner]
  3. Mondate i carciofi, togliendo le foglie esterne e spinose. Togliere il gambo e i filamenti. Tagliare la punta. Una volta pulito, tagliare il carciofo in 8 spicchi e immergerli in altrettanta acqua acidulata con il restante succo di limone.
  4. Per la pastella. Setacciare in una ciotola la farina e la maizena, quindi versare un pò alla volta l’acqua gassata ghiacciata, mescolando con una frusta. Salate. Per mantenere fredda la pastella, conviene mettere la ciotola che la contiene a “bagno maria” in recipiente più grande riempito di acqua fredda e cubetti di ghiaccio.
  5. Infilate, in modo alternato, i tocchetti di cardo e gli spicchi di carciofo, rigorosamente sgocciolati, in spiedini di legno.
  6. Scaldate abbondante olio di arachidi in una larga padella. Immergete gli spiedini nella pastella, girandoli con cura, dimodochè la pastella avvolga totalmente le verdure. Quando l’olio sarà ben caldo, affondate gli spiedini dentro e friggeteli per circa 3 minuti. Scolateli su carta da cucina, spolverateli con pochissimo sale e serviteli subito.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AIUTA IL CUCCHIAIO VERDE A CRESCERE