Pesce al cartoccio

pesce cartoccio ricettaIl pesce al cartoccio è un piatto di per sè, semplice e gustoso. Ciò che nobilita questa ricetta, rendendola originale è il metodo di cottura. Il pesce incartocciato non va posto in forno, ma bensì su di un cestello, specifico per le cotture a vapore. Procedendo in questo modo il cartoccio impedirà la dispersione della fragranza e la cottura sarà più leggera.
La ricetta propone come ingredienti filetti di pesce a scelta, e gamberetti sgusciati. Non sono previste erbe aromatiche nel liquido di ebollizione, ma non sono neanche escluse. Si può immergere qualche foglia di alloro, finocchietto, aneto, prezzemolo, coriandolo, a seconda dei gusti.
Per il cartoccio si può utilizzare la carta da forno come un foglio d’alluminio. E se non si è tanto abili nel chiuderla, ci si può aiutare con lo spago da cucina quando lo si ha in casa, altrimenti con la cucitrice.[banner align=”alignnone”]

Ricetta pesce al cartoccio Secondo piatto

STAGIONALITA’: tutto l’anno
PREPARAZIONE: 20 minuti
COTTURA: 1 ora
DIFFICOLTA’: media
VINI ABBINATI: Ribolla (bianco, Friuli-Venezia Giulia), Montecarlo bianco (Toscana)

Ingredienti per 4 persone

450 g di filetti di pesce (sogliola, sgombro, merluzzo)
120 g di gamberetti sgusciati
2 cucchiai di scalogno tritato
1 spicchio d’aglio
2-3 gocce di Tabasco
1 cucchiaino di pasta d’acciughe
sale

PREPARAZIONE

  1. Tagliate a pezzi i filetti di pesce e gamberetti, precedentemente sciacquati. Metteteli in una terrina insieme allo scalogno tritato, la pasta d’acciughe, il Tabasco, l’aglio sbucciato, lavato e tritato. Mescolate bene per insaporire gli ingredienti. Se ritenete opportuno, poichè è stata già messa la pasta d’acciughe di per sè salata, mettete un pizzico di sale e mescolate ancora.[banner align=”alignnone”]
  2. Per il cartoccio, prendete la carta da forno e ritagliate quattro rettangoli o quadrati, a seconda di come pensate di chiudere il cartoccio. I fogli devono avere dimensioni minime di 20 cm per lato. Disponete al centro di ciascun foglio un quarto del composto, chiudeteli a cartoccio, arrotolando insieme i bordi. Cercate di lasciare spazio all’interno sufficiente perchè possa formarsi vapore per la cottura. Assicuratevi pure che la chiusura sia piuttosto ermetica. Mettete i fagottini nel cestello apposito per la cottura a vapore.
  3. Riempite una larga casseruola per tre quarti d’acqua. Mettetela sul fuoco e, quando l’acqua sarà calda, appoggiate il cestello con i cartocci.
    Se desiderate aromatizzare con delle erbe, immergetele nell’acqua poco prima del cestello. Coprite con un coperchio a cupola o con una padella e fate cuocere i cartocci a vapore a fuoco medio per circa un’ora.
    Se necessario, aggiungete nel recipiente altra acqua calda.
  4. A cottura ultimata aprite con cautela i cartocci, disponeteli su di un piatto e serviteli fumanti.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AIUTA IL CUCCHIAIO VERDE A CRESCERE