Insalata di spinaci

insalata di spinaci ricettaQuest’insalata di spinaci dovrebbe essere apprezzata anche da coloro che odiano le verdure, soprattutto crude. E’ salutare, è fresca e i colori che la caratterizzano sono invitanti quanto il gusto. Per la ricetta servono spinaci novelli e freschi. Se non trovate spinaci giovani, non preoccupatevi. Potete acquistare spinaci di dimensioni normali, perchè per l’insalata si potranno prendere le foglioline interne. Le foglie esterne usatele per qualche zuppa o torta salata.
Vi sembrerà troppo sofisticata perchè c’è anche l’arancia, che va pazientemente sbucciata  a vivo, ossia tolte membrane e parti bianche, che negli agrumi sono tutta salute. Però è un’idea originale da portare in tavola. E poi c’è il pecorino, che stuzzica l’appetito.
Se volete farla ancora più golosa, metteteci della frutta secca a piacere come pinoli o noci; oppure dei semi di sesamo o di girasole.
Teoricamente la quantità degli ingredienti è pensata per quattro persone, ma è una considerazione che può variare in base alle abitudini. L’insalata può essere poca anche per due persone. Se poi l’insalata di spinaci la considerate come un secondo piatto e contorno allo stesso tempo, vi consiglio di non condividerla con molte persone.[banner align=”alignnone”]

Ricetta Insalata di spinaci Contorno

STAGIONALITA’: autunno, inverno, primavera
PREPARAZIONE: 30 minuti
COTTURA: nessuna
DIFFICOLTA’: bassa

Ingredienti per una terrina

200 g di spinaci freschi e novelli
120 g di pecorino

1 arancia
mazzetto di erba cipollina (facoltativo)
mezzo limone
olio extravergine d’oliva
sale e pepe

PREPARAZIONE

  1. Lavate gli spinaci in acqua fredda un paio di volte, per eliminare eventuali residui di terra.
  2. Riducete il pecorino in scagliette, aiutandovi, se non vi riesce con un coltello, con una delle lame della grattuggia, o con un pelapatate.[banner align=”alignnone”]
  3. Mondare l’arancia richiede un po’ più di attenzione e pazienza. Si devono ottenere degli spicchi a vivo, ossia privi di buccia, membrane e senza parti bianche. Se non si è attrezzati di coltello molto tagliente, vi conviene sbucciare l’arancia come più vi aggrada e poi pulire gli spicchi manualmente.
  4. Riponete gli spinaci in una terrina, cospargeteli di scaglie di pecorino e completate con gli spicchi di arancia. Tagliuzzate finemente il mazzetto di erba cipollina, precedentemente lavato.
  5. Come condimento da versare sul’insalata di spinaci preparate un’emulsione così ottenuta: sbattete energicamente con una frusta, o aiutandovi con un mixer, un pizzico di sale, il succo del mezzo limone e 3 cucchiai di olio extravergine d’oliva.
  6. Pepate e servite in tavola.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AIUTA IL CUCCHIAIO VERDE A CRESCERE