Gratin di verdure

gratin di verdure ricettaIl gratin di verdure è uno contorno sfizioso da preparare in occasione di assolate giornate primaverili e ancor di più, estive.  Il termine gratin, deriva dalla lingua francese e come si può immaginare, il suo significato indica una modalità di cottura o di rifinitura al forno. L’obiettivo è creare una crosticina croccante superficiale al piatto che si vuole realizzare. E così nell’eseguire la ricetta del gratin di verdure ci si auspica che il pangrattato sparso sulla superficie, si colori e diventi croccante grazei al grill del forno.
Se questa ricetta del gratin di verdure, vi sembra senza polso, potete insaporirlo dando un tocco mediterraneo, aggiungendo capperi spezzettati, pomodori secchi e origano. Tuttavia le erbe aromatiche presenti già nella ricetta, basilico e timo, non le sostituirei.
Se state pensando di trasformare il gratin in un piatto unico, allora vi consiglio di alternare alle verdure, fettine sottili di formaggio come la mozzarella, la provola affumicata, il fontina e via discorrendo.
Se siete dei carnivori, potete sostituire il formaggio con salumi a piacere.


Gratin di verdure RicettaContorno

STAGIONALITA’: primavera, estate
PREPARAZIONE: 30 minuti (più 30 minuti di riposo)
COTTURA: 45 minuti
DIFFICOLTA’: Bassa

Ingredienti per 4 persone

500 g di peperoni
300 g di zucchine
500 g di melanzane lunghe
150 g di pomodori perini
2 spicchi di aglio
un mazzetto di basilico
qualche rametto di timo
3 cucchiai di pangrattato
olio extravergine d’oliva
sale e pepe

PREPARAZIONE

  1. Per preparare un buon gratin di verdure è necessario prima mondare al meglio le verdure.
    Iniziamo dalla melanzana. Togliete il calice verde e spinoso e affettate la melanzana per il senso della lunghezza. Salate le fettine e lasciatele riposare per una mezz’ora su un tagliere inclinato, o in uno scolapasta, o su di un canovaccio pulito, ma stinto (perchè la melanzana perderà sicuramente colore), così che l’ortaggio rilasci la sua acqua. Trascorso il tempo di riposo, strizzate e asciugate le fettine.

  2. Lavate i pomodori, tagliateli a fettine, eliminate i semi, salateli e lasciateli scolare in un scolapasta in modo che pure loro perdano una consistente parte di acqua di vegetazione.
  3. Lavate le zucchine, spuntate le estremità e tagliatele a fettine nel senso della lunghezza, dello stesso spessore delle melanzane.
  4. Mondate e tagliate a larghe falde i peperoni.
  5. Ungete di olio il fondo di una pirofila rettangolare quindi disponete uno strato di peperoni, cui sopra andrete prontemente a mettere del basilico spezzettato, delle foglioline di timo, sale e pepe e ancora un filo d’olio.
    Procedete poi con uno strato di fettine di melanzana, di zucchina, di pomodoro, sempre alternandoli con le erbe aromatiche ed un filo d’olio. Continate così fino ad esaurire gli ingredienti.
  6. A lavoro ultimato coprite la pirofila con un foglio d’alluminio, chiudete bene i bordi, e cuocete in forno già caldo a 180 °C per 30 minuti. Trascorso il tempo, togliete l’alluminio e spolverizzate la superficie con pangrattato mescolato con un trito di aglio, basilico e timo. Riponete in forno la pirofila e passatela sotto il grill per 10-15 minuti, fino a quando la superficie sarà gratinata.
  7. Servite il gratin di verdure a temperatura ambiente, sarà più saporito.

One Comment

  1. cristina

    16 aprile 2013 at 09:03

    ottima l’insalata primavera complimenti

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AIUTA IL CUCCHIAIO VERDE A CRESCERE