Cassoni alle erbe

cassoni cascioni alle erbe ricettaI cassoni alle erbe sono parenti stretti della piadina. Sono un piatto tipico della regione Emilia-Romagna, dove prendono diversi appellativi. Si chiamano cassoni, cascioni, o crescioni, come l’erba spontanea (crescione) con cui venivano solitamente farciti. Il ripieno tipico dei cassoni era costituto da erbe spontanee (rosolaccio o papavero selvatico, farinaccio o spinacio selvatico, malva, ecc.), o erbe coltivate come gli spinaci, la bieta o la cicoria, ed un trito di aglio.
Questi cassoni alle erbe sono conosciuti anche come cassoni verdi. Esiste anche il cassone rosso, farcito con pomodoro e mozzarella.
Insomma si capisce che il cassone, come la piadina, può essere farcito secondo i propri gusti e le proprie voglie.
I cassoni si realizzano con la stesso impasto della piadina, con la sola differenza che l’impasto viene chiuso con i lembi della forchetta come un raviolo, prima di essere cotto su un rovente testo.
Se il ripieno di erbette stuzzica poco l’appetito di persone capricciose o molto affamate, aggiungete al ripieno del formaggio fresco come lo squacquerone, tipicamente romagnolo.


Cassoni alle erbe RicettaPiatto unico

STAGIONALITA’: inverno, primavera
PREPARAZIONE: 20 minuti + 30 minuti di riposo
COTTURA: 5 minuti
DIFFICOLTA’: Bassa
REGIONE: Emilia Romagna

Ingredienti per 6 cassoni

500 g di farina 0
100/150 g di olio extravergine d’oliva
un cucchiaino raso di bicarbonato
un cucchiaino raso di sale
1 kg di erbe di campo (rosolaccio, farinaccio) o bieta, spinaci, cicoria
2 spicchi d’aglio

PREPARAZIONE

  1. Vediamo insieme come procedere per la realizzazione dei cassoni alle erbe.
    Pulire le erbe che si hanno in dotazione e lavarle accuratamente.
  2. Far sgocciolare completamente le erbe, quindi tritarle piuttosto finemente, condirle con sale abbondante e spicchi d’aglio sminuzzati.

  3. Trascorso un po’ di tempo, che potrebbe essere quello impiegato per preparare l’impasto, strizzate il trito di erbe, per far perdere l’acqua di vegetazione, e condire il futuro ripieno con olio extravergine senza esagerare.
  4. Per l’impasto: iniziate preparando una fontana con la farina. Intorno alla fontana distribuite il sale e il bicarbonato. Versare al centro della fontana l’olio, con l’acqua tiepida (la quantità è indicativa, la consistenza dovrà essere soda) e cominciare ad incorporare poco a poco la farina. L’impasto dovrà risultare compatto.
  5. Impastate per 5/10 minuti fino a che non si ottiene una pagnotta morbida ed elastica. Lasciare riposare l’impasto per 30 minuti coperto da una ciotola/cupola di vetro o plastica.
  6. Trascorso il tempo dividete l’impasto in sei parti. Stendetelo piuttosto sottile; inserite al centro una buona porzione di erbette tritate e richiudete a mezza luna. Sigillate i bordi aiutandovi con i lembi di una forchetta.
  7. Cuocete il cassone su una padella antiaderente ben calda, o sull’apposito testo. Cucinate il cassone alle erbe prima tenendolo in piedi con le dita, per far cuocere il fondo, e poi circa un minuto per lato. Servite subito, ben caldo.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AIUTA IL CUCCHIAIO VERDE A CRESCERE