Involtini di verza

Involtini di verza carne ricettaGli involtini di verza sono una specialità dei paesi dell’est e nord Europa. Nel nord Italia la verza si trova come ingrediente in diverse ricette regionali. In Lombardia, ad esempio, si preparano i Caponsèi, fagottini di verza con ripieno di pangrattato, parmigiano e prezzemolo. Un ottimo piatto vegetariano!
La verza  e la variante ripiena, si prestano ad essere abbinate a riso-risotti e carne. In questa ricetta si propone un secondo piatto, ripieno di carne mista e castagne. E’ un piatto molto nutriente e da gustare nei giorni freddi.

Involtini di verza – Secondo piatto

STAGIONALITA’: autunno, inverno
PREPARAZIONE: 30 minuti
COTTURA: 40 minuti + 30 minuti
DIFFICOLTA’: media

Ingredienti per 4-6 persone

300 g di castagne
1 piccola verza
200 g di salsiccia
100 g di carne di manzo
olio extravergine d’oliva
1 cipolla piccola
brodo
1 foglia d’alloro

PREPARAZIONE

  1. Incidere la superficie delle castagne con un taglio di 3 cm. Lessate le castagne in una casseruola con acqua fredda, poco sale, e la foglia d’alloro. Cuocere per circa 40 minuti. Per risparmiare tempo, cuocere in pentola a pressione per 15 minuti.
  2. Separate le foglie della verza, lavatele e cuocetele in acqua salata bollente per 2 minuti. Terminato il tempo, passate la pentola sotto l’acua corrente fredda, scolate le foglie e togliete con l’ausilio di un coltello, le nervature più grosse. Stendete quindi le foglie su di un canovaccio.
  3. Sbriciolate la salsiccia, tritate la carne di manzo e soffrigetele insieme usando un filo d’olio  e la cipolla tritata finemente.
  4. Aggiungete alla carne mista le castagne, sgusciate e tritate. Mescolate il composto, in modo tale che le castagne si insaporiscano.
  5. Raccogliete con un cucchiaio parti di composto e ponetelo su ciascuna foglia di verza.
  6. Richiudete ciascuna foglia a fagottino e legate bene con lo spago da cucina.
  7. Allineate i fagottini di verza in una caseruola, bagnate con poco brodo, salate se necessario, e proseguite la cottura a fuoco moderato per circa 30 minuti, controllando che non si attacchino al fondo della pentola.

I fagottini si possono cuocere oltre che sul fornello, anche in forno. In tal caso bisognerà preriscaldare il forno a 200 °C.
I fagottini verranno riposti in una pirofila, irrorati con del brodo e lasciati cuocere, coperti per 20 minuti in forno. Al termine della cottura, scoperchiare la pirofila e accendere il grill per dargli un pò di doratura.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AIUTA IL CUCCHIAIO VERDE A CRESCERE