Gazpacho – crema fredda di pomodori

Quando si pensa al gazpacho, si immagina l’estate, il caldo afoso e questo piatto dissetante e profumato di aromi e peperoni. Quanto è buono e aromatico questo antipasto spagnolo lo si può appena immaginare. Consiglio di prepararlo per sfatare ogni dubbio. Il procedimento prevede una marinatura delle verdure nell’aceto. Se si decide di preparare il gazpacho in giornata, bastano poche ore in frigorifero. Per un antipasto programmato si consiglia di lasciar riposare il gazpacho in frigo per 12 ore. Alcune ricette consigliano l’aceto di vino rosso, altre bianco. Usate l’aceto che più vi sembra buono. Il gazpacho può esser servito con le verdure a dadini piccoli o frullate e poi passate al setaccio. Vedete cosa vi è più congeniale. La seconda soluzione, ossia il gazpacho passato, si presta maggiormente come accompagnamento di gamberi, aragoste e molluschi.
Entrambe le soluzioni di gazpacho vanno servite tassativamente con crostini.

Gazpacho – crema fredda di pomodori – Antipasto

STAGIONALITA’: estate
PREPARAZIONE: 20 minuti + riposo in frigorifero
COTTURA: nessuna
DIFFICOLTA’: bassa
REGIONE: Spagna

Ingredienti per 6 persone

1 cipolla rossa di Tropea
3 pomodori ramati
1/2 cetriolo pelato
1/2 peperone verde
1/2 peperone rosso
1/2 peperoncino rosso piccante
1 spicchio d’aglio schiacciato
500 ml di passata di pomodoro
4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
60 ml di aceto di vino rosso o bianco
4 foglie di basilico
4 gocce di Tabasco e Worchester Sauce (facoltativo)
sale e pepe rosso

PREPARAZIONE

  1. Mondate le verdure. Tagliate a dadini la cipolla, i pomodori, il cetriolo, privato dei semi, e i peperoni. Riunite gli ortaggi  in un’ampia ciotola, possibilmente di vetro, con l’aglio. Aggiungete la passata di pomodoro, il sale, il pepe rosso, l’olio e l’aceto. Sminuzzate le foglie di basilico e unitele al composto. Se si ha la possibilità, aggiungere Tabasco e salsa Worchester. Mescolate.
  2. Coprite il recipiente con della pellicola trasparente o con un coperchio di plastica, e riponete in frigorifero per almeno due ore.
  3. Servire con crostini di pane. Se si desidera, si può insaporire il pane strofinando sulla siperficie uno spicchio d’aglio, prima di tostarlo.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AIUTA IL CUCCHIAIO VERDE A CRESCERE