Crema di spinaci

Con gli ortaggi si possono preparare diverse creme e vellutate, tra cui la crema di spinaci. Nei mesi freddi i primi piatti riacquistano dignità, specie le zuppe e le minestre. In questa ricetta gli spinaci finalmente vengono usati come unico ingrediente principale. La cremosità è data dalla farina e dal latte. Se non si perseguita il fine della cremosità e ci si accontenta di un passato di spinaci, si omettono questi due ingredienti. E’ ancor più genuino un passato di verdure con un filo d’olio a crudo e, se si vuole, una spolverata di formaggio grattugiato.

Crema di spinaci – Primo piatto

STAGIONALITA’: autunno, inverno, primavera
PREPARAZIONE: 25 minuti
COTTURA: 25 minuti
DIFFICOLTA’: bassa

Ingredienti per 4 persone

500 g di spinaci freschi
60 g di burro
1 cipolla
2 cucchiai di farina
250 ml di latte
750 ml di brodo vegetale
una grattuggiata di noce moscata
sale e pepe

PREPARAZIONE

  1. Mondate accuratamente le foglie di spinaci freschi, quindi sminuzzatele. Fate fondere il burro in una grande casseruola. Unitevi la cipolla, tritata finemente e lasciatela rosolare leggermente. Aggiungete gli spinaci e fateli cuocere, rigirandoli, finchè le foglie non si saranno ammorbidite. Se necessario aggiungete un mestolino di acqua o brodo.
  2. Versate la farina sugli spinaci e mescolate in modo da distribuirla uniformemente.
    Togliete la pentola dal fuoco, incorporate il brodo e rimettete sul fuoco. Mescolate continuamente fino a quando il composto comincerà ad essere più omogeneo e denso.
  3. Aggiungete il latte, la noce moscata, sale e pepe. Mettete il coperchio e lasciate cuocere a fuoco lento per 15-20 minuti.
  4. Lasciate raffreddare e passate mel mixer, in piccole quantità, fino ad ottenere una crema. Riversate nella pentola e riscaldate.

Si può servire la crema di spinaci accompagnata da crostini di pane fritto, o semplicemente tostato.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AIUTA IL CUCCHIAIO VERDE A CRESCERE