Barchette di patate aromatizzate alla salvia

barchette di patate salvia ricettaQuesto antipasto di barchette di patate aromatizzate alla salvia è piuttosto sfizioso. Sarà che tutto ciò che viene composto con la sac à poche acquisisce di diritto, secondo me, un fascino indiscutibile. Questa pietanza si presta bene ad esser presentata non solo come antipasto, ma anche come un secondo piatto. Tuttavia se si desidera proporre il piatto come antipasto, conviene avere a disposizione delle patate di dimensioni medio-piccole, cosicché i commensali non si riempiano la pancia prima di mettersi a tavola. Oltretutto piccole patate comportano pochi morsi, il giusto compromesso per un antipasto. Secondo il mio modesto parere anche la lavanda può essere impiegata come erba aromatica al posto della salvia.

Barchette di patate aromatizzate alla salvia – Antipasto

STAGIONALITA’: tutto l’anno
PREPARAZIONE: 20 minuti
COTTURA: 40 minuti
DIFFICOLTA’: bassa
VINI ABBINATI: Torgiano bianco (Umbria), Soave (bianco, Veneto)

Ingredienti per 4 persone

4 patate della stessa dimensione
50 g di burro
12 foglie di salvia
2-3 cucchiai di panna
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
50 g di burro salato
sale e pepe

PREPARAZIONE

  1. Lavate le patate, mettetele in una pentola, copritele d’acqua, salatela e fatele cuocere per 30-35 minuti.
  2. Sgocciolatele, sbucciatele, tagliatele a metà nel senso della lunghezza e scavate la polpa con uno scavino, o con un cucchiaio, formando delle barchette.
  3. Passate allo schiacciapatate la polpa tolta, raccoglietela in una terrina, unitevi 20 g di burro ammorbidito a temperatura ambiente, la panna e 8 foglie di salvia, lavate e tritate. Insaporite con sale e pepe e mescolate bene.
  4. Distribuite il composto nelle barchette di patate con l’aiuto di una sac à poche, o spartenamente con un cucchiaio, cospargetele con il parmigiano e irrorate con il burro rimasto, fuso a parte.
  5. Adagiate le barchette in una pirofila, fatele dorare nel forno già caldo a 190 °C e servitele subito, accompagnadole con il burro salato, precedentemente scaldato in un tegamino con le foglie di salvia rimaste.

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AIUTA IL CUCCHIAIO VERDE A CRESCERE